Il Nido di Claretta

  • Alcamo Marina
  • 21 Giugno 2020

Momento Unico

è tempo di deposizione delle uova per le tartarughe marine Caretta caretta, le più comuni nel Mediterraneo, ma a rischio estinzione, minacciate da plastica, inquinamento e incuria umana. Questo il momento ripreso ad Alcamo Marina, nota località balneare in provincia di Trapani.

Un evento straordinario favorito, probabilmente, da quel lock-down che ha ripulito notevolmente il mare e l’ambiente agevolando il ritorno delle più disparate specie animali. Una tartaruga marina ‘Caretta caretta’ ha deposto le uova sulla spiaggia di Alcamo Marina, nel pieno centro della frazione balneare.

L’arrivo della ‘caretta-caretta’ e la deposizione delle uova è stata notata da un gruppo di ragazzi adolescenti Elena, Caterina, Caroline Samuele e Nicola che hanno avuto la prontezza e sensibilità di non disturbare l’animale ed avvisare i genitori. Immediatamente sul posto sono arrivati gli uomini dell’Ufficio Locale Marittimo di Castellammare del Golfo, la Polizia Municipale del comune di Alcamo e Girolamo Culmone che da oltre 20 anni si occupa di tartarughe marine della Sicilia occidentale.

Dopo una breve ricerca sono state individuate le tracce lasciate dellanimale ed individuato il punto è stato transennato con l’aiuto degli operai del comune prontamente arrivati con le transenne. Il giorno seguente di buon mattino uno degli operatori del progetto Life Euroturles munito di idonea autorizzazione del Ministero dell’Ambiente, presente la Guardia Costiera di Castellammare del Golfo, ha fatto le verifiche previste ed individuato il punto esatto si è provveduto a recintarlo con una rete fornita nonostante fosse in città la doppia festività della Domenica e della Santa Patrona dal Rotary Club di Alcamo e con i paletti di legno forniti dalla ditta F.lli Corso.